La difficile gestione del paziente anziano politrattato
Rosanna Sciumbata



Crediti ECM
7


Destinatari

Il corso è accreditato per 40 partecipanti tra Medici di Medicina Generale, Farmacisti, Infermieri


Obiettivo

Razionale
La gestione terapeutica del paziente anziano e fragile prevede l’utilizzo di diversi farmaci le cui possibili interazioni costituiscono un grosso problema sanitario, determinando, oltre a problemi di inefficacia o di tossicità, patologie iatrogene causa di ulteriori interventi terapeutici o di ricoveri. E’ dunque compito del Medico di Medicina Generale esprimere con padronanza e professionalità il ruolo di controllore della correttezza della terapia farmacologica, soprattutto nell’ambito della prevenzione, cura e tutela del paziente, con l’ausilio del suo bagaglio culturale e della conoscenza del quadro clinico del suo assistito. L’ambizioso scopo del Corso è quello di fornire e scambiarsi informazioni e consigli per la corretta gestione della terapia del paziente anziano poli trattato. Inoltre l’introduzione da circa 20 anni nel mercato farmaceutico italiano del farmaco equivalente e il suo costante aumento nell’impiego in percentuale anche in questo tipo di pazienti, ha fatto nascere, nei medici e nei cittadini, nuove domande su quale sia la reale efficacia e sicurezza del farmaco equivalente. Altro scopo del Corso è quindi quello di permettere ai Medici di Medicina Generale di sfruttare al meglio le numerose opportunità offerte dai farmaci equivalenti, in considerazione del possibile risparmio economico che ne deriva dal loro utilizzo.


Indirizzo

L'iscrizione on line è possibile fino a due giorni dal congresso.
Dopo sarà possibile l'iscrizione in sede congressuale solo se sono disponibili posti



Scarica il programma


Costo

Il corso è gratutito


Provider
PARTNER-GRAF


Segreteria organizzativa
PARTNER-GRAF