SALUTE E BENESSERE PSICO-FISICO: L'IMPORTANZA DEI PRIMI 1000 GIORNI E DELL'ETA' EVOLUTIVA
FRANCESCA VALERIA COMMENDATORE



Crediti ECM
7


Destinatari

Il corso è accreditato per Medici Chirurghi specialisti in Pediatria e Pediatria di libera scelta


Obiettivo

La sofferenza psicologica dilagante è il segno sempre più diffuso, del declino di una civiltà, di un modo di vivere che non lascia spazio agli affetti, li degrada, li trascura, dimenticando che il cervello umano, nella sua potenzialità cognitiva ed emotiva, si sviluppa inizialmente soltanto in una relazione d’amore capace di dare sicurezza. 
La nostra società, nel suo esasperato sviluppo economico, ha isolato e messo a tacere il femminile e il suo riferimento infantile, credendoli superflui, inutili impicci, senza capire che senza una loro integrazione non ci può essere né vita né sopravvivenza. 
Non si può affidare esclusivamente ai terapeuti il compito di rammendare i vuoti creati dalla cultura: una società che, non sa riflettere su tali vuoti, che si accompagnano a tanta sofferenza e che stanno alla base di tanti comportamenti aggressivi e asociali, è destinata a perire. Perché i figli non basta farli, bisogna poi poterli accudire e la modalità dell’accudimento è stabilita nei modi e nei tempi dalla natura, non è un’opzione, è una necessità che non può essere manipolata, trasformata, compressa secondo i nostri stili di vita. Al contrario è la società che nella sua organizzazione deve rispettare e uniformarsi a quelle condizioni che, sole, possono garantire la sopravvivenza e la sua qualità. 
Dobbiamo dunque cambiare. Altrimenti non sarà il disastro ecologico legato alla fine del petrolio o all’effetto serra a portarci alla fine: molto prima sarà la sofferenza psichica, già dilagante nel mondo occidentale, a urlare il dramma di una organizzazione sociale irrispettosa dei bisogni biologici di base. Non ci si domanda se, in questo “riduzionismo del vivere”, ci sfugge non qualcosa di superfluo, ma di fondamentale per la sopravvivenza: è questo il punto. Perché senza emozioni, nel loro alternarsi per opposti, non c’è vita, soprattutto non c’è salute mentale.

Il numero di posti disponibili è esaurito


Scarica il programma



Provider
PARTNER-GRAF


Segreteria organizzativa
PARTNER-GRAF